Luisa Camoglio

Luisa Camoglio è medico di medicina generale dal 2004. Dal 2008, dopo anni trascorsi all’estero, torna  in Sardegna per costruire un nuovo legame con la terra. “Il luogo dove questo è avvenuto è l’isola di Sant’Antioco, un’isola di particolare bellezza naturalistica, in particolare una vigna sul mare. Il vino de La Casa di Sophia è il prodotto del territorio, in equilibrio con la sua natura.” Tutte le scoperte e tecniche di agricoltura ed enologiche del La Casa di Sophia furono messe in rete, affinché il sapere sostenibile si diffondesse e diventasse una costellazione di comunità. “Il Ministero dell’agricoltura, nel decreto del Giugno 2020, ha definito le coltivazioni delle piccole isole ‘eroico’. Le nostre viti sono esposte al sale delle mareggiate, i forti venti e alte temperature. Noi viviamo i cambiamenti climatici giorno per giorno. La risposta non può che essere collettiva”. Con il sostegno di alcuni privati La Casa di Sophia ha realizzato il progetto di sviluppo condiviso “Adotta la vigna di Spiaggia Grande”. Sulle dune di Spiaggia Grande, una vigna di circa 70 anni (poco curata) ha ora nuova vita. La viticoltura è diventata occasione di conoscenza e prassi, di bellezza e festa: “Clima, energia, acqua: sono temi talmente vasti che possiamo risolverli solo insieme”. Si spera allora con tante, innumerevoli Case di Sophia.